Stampa il tuo libro, un sogno a portata di click

Melastampi fornisce un servizio di stampa libri adatto anche alle piccole tirature. Stampare il proprio libro non rimarrà più solo un sogno

Melastampi article 1

Stampare il tuo libro ti sembra un sogno irrealizzabile? Hai provato a contattare qualche editore che ti ha spaventato parlandoti di investimenti per la stampa troppo alti? Forse non hai provato Melastampi, il portale di stampa digitale adatto anche alle piccole tirature.

Quando diciamo piccole, intendiamo davvero piccole. Melastampi è in grado, per fare un esempio, di stampare il tuo libro con un minimo di 20 copie. Il che ti costa poco più di 50€ in totale, un investimento più che abbordabile per realizzare un sogno che può trasformarsi in qualcosa di molto concreto.

Ma il libro non è solo da intendere come un romanzo. Un libro può essere un ottimo sistema per impaginare una tesina, un diario, un ricordo di una vacanza, magari inserendo foto o altri tipi di contenuti. Il tutto stampato in più copie, così potrai distribuirlo anche ad amici e parenti.

Come fa Melastampi a stamparne un numero così limitato, in poco tempo e a un prezzo così vantaggioso? È semplice, perché Melastampi si appoggia su una delle aziende più importanti nel panorama della stampa digitale, dotata di un ampio parco macchine di ultimissima generazione, sia Xerox che HP, i marchi leader in questo settore. Melastampi può stampare prodotti di altissima qualità, soggetti alle più stringenti norme vigenti nel settore in cui Melastampi opera da anni.

Le dimensioni dell’azienda e l’ampia disponibilità di macchine, permette a Melastampi di produrre questo genere di lavori in tempi molto brevi e a prezzi concorrenziali. In questo modo anche il singolo privato può accedere a un prodotto di qualità professionale con un investimento irrisorio. Quello del costo non è più un limite, tutto sta alla vostra creatività e alla vostra fantasia. Con Melastampi realizzare il sogno di stampare un libro è a portata di tutto e costa poco più di 2€ a copia. Non vale la pena provare?